mercoledì 17 giugno 2015

30 giugno: il giorno con un secondo in più


[Esplora il significato del termine: 3 1789 0 2 Sessanta (secondi) per sessanta (minuti) per 24 (ore) fa 86.400. Sono i secondi che ci sono in un giorno. Il 30 giugno saranno 86.401, ma tranquilli: non dovrete smanettare sui vostri orologi. L’International Earth Rotation Service (Iers), organismo internazionale che ha sede a Parigi e che si incarica - tra le altre cose - di misurare la durata esatta della rotazione della Terra e del giorno solare, ha stabilito che alla mezzanotte esatta del 30 giugno e prima che inizi il 1° luglio gli orologi atomici superprecisi agli atomi di cesio che calcolano il Tempo universale coordinato (Utc) - ossia l’orario standard del pianeta al quale tutti fanno riferimento - dovranno aggiungere un secondo. Secondo intercalare In pratica, tra le 23h 59m 59s del 30 giugno e le 0h 0m 0s del 1° luglio ci saranno le 23h 59m 60s. Strano? Non così tanto. Il «secondo intercalare» (questo il nome scientifico, in inglese viene chiamato leap second) è già stato aggiunto ben 25 volte dal 1972 a oggi e quello della fine del mese sarà il 26mo. Le date prescelte per il «rinforzino» sono il 30 giugno o il 31 dicembre. Sessanta (secondi) per sessanta (minuti) per 24 (ore) fa 86.400. Sono i secondi che ci sono in un giorno. Il 30 giugno saranno 86.401, ma tranquilli: non dovrete smanettare sui vostri orologi. L’International Earth Rotation Service (Iers), organismo internazionale che ha sede a Parigi e che si incarica - tra le altre cose - di misurare la durata esatta della rotazione della Terra e del giorno solare, ha stabilito che alla mezzanotte esatta del 30 giugno e prima che inizi il 1° luglio gli orologi atomici superprecisi agli atomi di cesio che calcolano il Tempo universale coordinato (Utc) - ossia l’orario standard del pianeta al quale tutti fanno riferimento - dovranno aggiungere un secondo.
In pratica, tra le 23h 59m 59s del 30 giugno e le 0h 0m 0s del 1° luglio ci saranno le 23h 59m 60s. Strano? Non così tanto. Il «secondo intercalare» (questo il nome scientifico, in inglese viene chiamato leap second) è già stato aggiunto ben 25 volte dal 1972 a oggi e quello della fine del mese sarà il 26mo. Le date prescelte per il «rinforzino» sono il 30 giugno o il 31 dicembre.